Il latte ahimsa – Una proposta storica

Il corpo GBC ha recentemente approvato e divulgato una storica iniziativa che può avere un grande impatto positivo sulle persone e sui membri della ISKCON. Facciamo anche noi la nostra parte sostenendo in ogni modo questa proposta, facciamola conoscere a più persone possibile e mettiamola in atto.

Considerato che nella moderna industia lattiero-casearia  le mucche più anziane, praticamente tutti i tori, giovani e meno giovani e la maggior parte dei vitelli vengono macellati, e che questo fatto è condannabile e abominevole ; e che Srila Prabhupada scriveva a questo proposito: “Questi atti estremamente peccaminosi sono la causa di tutti i problemi della società attuale” (SB 1.17.3 spiegazione);

Considerando che la ISKCON è stata fondata più di 50 anni fà ed è giunta a una fase nella quale è possibile avere come alternativa del “latte ahimsa” e dei prodotti lattiero-caseari provenienti da aziende agricole in cui tutte le mucche e i tori sono protetti;

e che il sesto scopo della missione della ISKCON è quello di  “avvicinare i suoi membri allo scopo di insegnare loro uno stile di vita più semplice e naturale”;

e che Srila Prabhupada desiderava che le comunità spirituali urbane della ISKCON fossero collegate alle comunità agricole rurali nelle quali i devoti potessero produrre del cibo e del latte per fornire i centri urbani;

e che Srila Prabhupada ha dichiarato che se facciamo in modo che le mucche siano felici e senza paura produrranno una doppia quantità di latte;

Considerando che diverse realtà ISKCON hanno mostrato la possibilità di poter fornire del latte ahimsa e che il dipartimento ISKCON per l’agricoltura e la protezione della mucca è pronto a sostenere lo sviluppo della produzione di prodotti caseari ahimsa;

Considerando che nella ISKCON a molte Divinità installate non viene offerto del latte da mucche protette;

e considerando che la ISKCON in modo indiretto sta sostenendo l’industria della carne, in quanto consumiamo dei prodotti lattiero-caseari provenienti da quel settore, e se questo fatto si basa unicamente su ragioni economiche, mette in discussione la sincerità dell’impegno della ISKCON riguardo la protezione delle mucche;

Detto questo, il corpo GBC stabilisce che entro Janmastami 2022 tutti i centri della ISKCON dovrebbero sviluppare un piano in base al quale tutto il latte e i prodotti a base di latte, come burro, ghi, yogurt ecc. che vengono offerti alle Divinità devono essere acquistati da mucche protette. I centri della ISKCON possono rivolgersi al dipartimento internazionale per la protezione della mucca per ogni tipo di assistenza a questo proposito.

The post Il latte ahimsa – Una proposta storica appeared first on VaisnavaLife.com.

http://bit.ly/2K5kzKO