Un pensiero

« Gli esseri umani sono sempre pronti a combattere il male. Sono certamente animati da buone intenzioni, ma non riusciranno mai a vincere il male, sia che si trovi nella società o negli esseri, e non riusciranno neppure a vincerlo in se stessi. Direte: «Ma allora, cosa dobbiamo fare?». Occuparci solo del bene. Occupandoci solo del bene, noi attingiamo dal male energie che in seguito potremo trasformare. Tutto avviene esattamente come per un innesto.
Cosa fa il giardiniere? Sul fusto di un albero improduttivo ma vigoroso, inserisce il germoglio di un albero di buona qualità, che approfitterà del vigore dell’albero. Si tratta della stessa operazione che dobbiamo fare nella nostra vita psichica, poiché noi siamo simili agli alberi. Grazie alla luce del sole spirituale, possiamo trasformare in noi la linfa grezza delle nostre tendenze istintive in linfa elaborata che andrà a nutrire i fiori e i frutti della nostra anima e del nostro spirito. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov