Un pensiero

« La natura ha la sua vita con le diverse manifestazioni che si succedono e i cambiamenti che esse portano con sé; e soprattutto c’è l’alternanza del giorno e della notte. Il giorno è sotto l’influenza del sole, la notte sotto l’influenza della luna, e l’uno e l’altra sono di uguale importanza e si ritrovano in noi. Il giorno è la veglia, l’attività; la notte è il sonno, il riposo, un riposo che però non è sinonimo di inattività. Di notte, mentre dormiamo, nell’organismo avviene tutto un lavoro di riordino, di pulizia. È grazie a questa pulizia che ci risvegliamo pieni di energie.
Il lavoro che avviene di notte, durante il sonno, è molto importante. Dato che esso ha luogo nel subconscio, gli esseri umani, per la maggior parte, non sanno niente di tutti i processi che si sono svolti in loro. Tuttavia possono cercare di prenderne coscienza, e al mattino, al risveglio, con quanta gratitudine scopriranno che sono di nuovo in piedi, in buona salute, coscienti e vigili! »

Omraam Mikhaël Aïvanhov