Un pensiero

« Leggi immutabili regolano l’universo creato da Dio e ne assicurano il funzionamento. Perciò l’essere umano, che fa anch’egli parte dell’universo, deve cercare di studiare, comprendere e rispettare sempre meglio queste leggi. Le difficoltà che incontra sul suo cammino lo fanno soffrire, ma dato che lo obbligano a superare se stesso, quelle sofferenze sono per lui una fonte di ricchezza.
Spesso ci si domanda perché mai il Signore non risparmi i giusti. Perché li ama. È il Suo amore che vuole la loro crescita e il loro pieno sviluppo; essi devono solo chiedersi come utilizzare le sofferenze per il proprio perfezionamento. Ovviamente non si deve cercare la sofferenza, ma quando questa si presenta non ci si deve neppure sforzare di evitarla, poiché soffrire obbliga a progredire. E ci sono sempre dei progressi da fare per andare più lontano e per salire più in alto. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov