Un pensiero

« Invitate degli amici. Se volete che stiano bene da voi e che abbiano voglia di tornare, sapete come riceverli. Non solo offrite loro il cibo migliore, ma inoltre lo servite in piatti speciali che tirate fuori solo eccezionalmente. Se sapete trarre le conclusioni da questo semplice fatto della vita quotidiana, diventerete più vigili. Nel momento in cui sarete tentati di sperperare le vostre ricchezze interiori, scatterà una sorta di segnale che vi metterà in guardia, e voi farete tutto il possibile per conservarle. Sentirete che si tratta di cibi che dovete riservare ai visitatori celesti, per attirarli e trattenerli.
Dite inoltre a voi stessi che, diversamente da quanto accade nelle società umane, dove gli ospiti di riguardo il più delle volte accettano solo inviti da coloro che appartengono al loro stesso rango sociale, le entità spirituali tengono in considerazione solo le anime. Sentono subito quali sono le anime nobili, belle e in grado di riceverle, ed è da loro che si recano. Nelle anime che hanno imparato come riceverle e nutrirle, quelle entità vedono dei prìncipi e delle principesse. »

Omraam Mikhaël Aïvanhov