Cristianesimo e vegetarianesimo

di Ramana Baba Prabhu

C’è poco da fare cari miei, ormai; le verità insabbiare per secoli e secoli dalla chiesa di Roma con vari metodi il più delle volte infidi, e crudeli vendicano di essere ascoltate ; stanno bussando con forza alle coscienze delle persone che hanno voglia di capire , intendere e sapere e difronte al dirompere di queste verità scottanti che in molti casi spazzano via taluni fondamenta del cristianesimo , ci dispiace cara chiesa di Roma nulla puoi fare per impedire che queste verità , parlino e dicano ciò che il cristianesimo come siamo soliti conoscerlo ama reprimere per sua comodità una di queste scomode verità è il vegetarianesimo che il cristianesimo delle origini sosteneva , praticava, e professava, ma andiamo con ordine , cominciamo dal biblico comandamento non uccidere su cui le confessioni cristiane c’hanno maneggiato a tal punto , da restringere il campo d’applicazione dello stesso , alla sola vita umana , riferisce infatti lo tirtzach di Triveneto alcalay un importante lessicografo israeliano che:” il comandamento non uccidere non fa differenza tra vita umana e vita animale,” nelle pergamene del mar morto in uno specifico insegnamento di Gesù prescriveva cosi:”maledetto colui che con l’astuzia ferisce e distrugge le creature di Dio , maledetti i cacciatori , perché saranno cacciati , e per mano degli uomini indegni riceveranno la stessa misericordia che hanno mostrato alle loro prede innocenti, la stessa! In una lettera di Giacomo leggiamo cosi :
“Poi che colui che ha detto non commettere adulterio ha detto anche non uccidere “, secondo le usuali tradizioni bibliche , i cristiani sono soliti opporre ai vegetariani che Gesù in molti passi chiede della carne ma è proprio cosi? Uno studio del Greco pare sconfessarli perché; 19 volte si traducono più correttamente con cibo (broma)usato 4 volte con (broimo) usato una volta ; brosis (cibo o atto del mangiare) usato 4 prosphagion (qualsiasi cosa da mangiare) usato una volta con trophe (nutrimento)usato sei volte con phago nutrimento, cosi per esempio” avete della carne su traduce con ” avete qualcosa da mangiare”, oppure andarono a comprare della carne “, si traduce con andare a comprare del cibo Il miracolo dei pani e dei pesci Un manoscritto del I ° secolo traducendo il vangelo riferisce :” È Gesù pose il pane e la frutta dinanzi a sé e anche l’acqua , e loro mangiarono e bevvero , e furono sazi , la parola pesce pare infatti essere una parola in codice usata dalla chiesa di allora per mascherare la propria identità , oppure si poteva parlare di polpette di pianta del pesce che altro non era che un’alga molto in voga allora e ancora oggi in Giappone, anche sull’ultima cena c’è da discutere, infatti , lo storico inglese Geoffrey Ruudd l’ultima cena ebbe luogo di giovedì e non di venerdì su stessa ammissione dell’allora Papa Ratzinger l’ultima cena ebbe luogo con rito esseno, ed è indicativo ravvisare che dell’agnello come carne o animale non è neppure menzionato nei versetti conosciuti , l’ultima cena infatti fu un banchetto di addio e non una cena di Pasqua , Eusebio nella sua storia Ecclesiastica afferma:” Giacomo fratello di Gesù era vegetariano come lo erano tutti gli apostoli”, San Girolamo nel suo adversus Jovinanum I,30 dice il perché un cristiano deve essere vegetariano difatti è cosi detto:” Fino al diluvio non si conosceva il piacere dei pasti a base di carne ma dopo questo evento ci è stata riempita la bocca di fibre e secrezioni maleodoranti della carne degli animali [ ] Gesù che venne quando fu compiuto il tempo , ha collegato la fine con il principio per tanto ora non ci è più consentito di mangiare carne”, San Pietro in una omelia Clementina dice:”mangiare carne è innaturale quanto la pagana adorazione degli dei , io vivo di pane e olive ai quali aggiungo solo di rado qualche verdura”, Gli animali sono nostri fratelli minori; questo è magnificamente espresso a chiare lettere nel vangelo della pace dove è scritto :” Gli animali sono vostri fratelli hanno il vostro stesso soffio vitale nellEterno “, in un’altro versetto di detto vangelo si legge anche:” chi mangia la carne mangia il corpo stesso della morte”, Il concetto di animali come nostri fratelli è ribadito da grandi teologi quali il Venceslao Pieraisi Eugen Drewermann, Luigi Lorenzetti, e Mario canciani, la chiesa usa questa frase per sconfessare il vegetarianesimo:” Ascoltate ed intendere non è quello che entra nella bocca che rende impuro l’uomo ma quello che ne esce”, qui la chiesa ha ancora una volta mistificato le carte infatti il periodo completo e corretto è il seguente :” non capite che tutto ciò che entra nella bocca passa nel ventre e va a finire nella fogna? Invece ciò che esce dalla bocca proviene dal cuore , questo rende impuro l’uomo dal cuore infatti, provengono i propositi malvagi quali omicidi, adulterio, furti, prostituzioni, queste sono le cose che rendono impuro l’uomo ma il mangiare senza lavarsi le mani non rende impuro l’uomo”, Gli apostoli erano vegetariani , lo riferiscono diverse fonti astutamente occultare dalla chiesa basti citare Matteo, Giovanni, Giacobbe , Paolo,
Matteo:” Matteo viveva di semi , frutti degli alberi e verdura senza carne”,
Clemente Alessandrino, pedagogo II , 1_16
Givanni:” Givanni non ha mai assaggiato carne”
Eusebio storia della chiesa II, 2_3,
Paolo

…per continuare a leggere clicca qui